Outsourcing: concetto generale e definizioni

Le trasformazioni avvenute negli ultimi quindici anni e tutte quelle che si affacciano per il futuro nell’industria e nei servizi ad essa legati impongono una corsa all’innovazione, che si esplicita in:

- un’accelerazione dello sviluppo di  nuovi prodotti finalizzati alla soddisfazione  dei consumatori in termini di varietà, flessibilità e dinamicità;
- una significativa riduzione dei tempi di produzione (time to market);
-un’ottimizzazione della qualità del prodotto;
-una ricerca permanente della redditività in termini finanziari.

L'immanenza di questi fenomeni avallano la determinazione delle imprese a cercare un vantaggio concorrenziale, che troppo spesso è una vera e propria sfida per la sopravvivenza. Tra le scelte che caratterizzano maggiormente i processi industriali odierni troviamo che le imprese hanno posto la loro attenzione ed i loro sforzi sull’attività di base (core competencies), ricercando competenze specifiche all’esterno. Questa scelta strategica, di distacco totale o marginale rispetto ad attività non core, viene definita Business Outsourcing Process.
Business Outsourcing Process
Outsourcing dalla contrazione inglese dei termini outside resourcing, letteralmente significa procurarsi all’esterno. Alla luce delle dinamiche economiche e industriali odierne possiamo meglio esplicitarne il significato definendolo come una particolare e contrattualizzata modalità di esternalizzazione di intere aree di attività, strategiche e non, che ha la sua base giuridica sul rapporto di partnership tra l’azienda che esternalizza e una azienda specializzata nel settore che si intende cedere. Più comunemente le aziende assegnano in modo continuativo e definito da contratto a fornitori esterni la gestione operativa e talvolta la proprietà di una o più funzioni in precedenza svolte all’interno del management aziendale. Suddetta cessione può avvenire all'esterno dell'unità produttiva o all'interno della stessa.

Quali sono i rischi e le problematiche a cui si va incontro?

Sebbene molte industrie e intere filiere abbiano scelto questo percorso, non si deve  pensare che sia sufficiente delegare ad altri le attività che non rientrano nel core business; infatti, il BPO è anche caratterizzato da presupposti complessi, dal momento che implica un significativo cambiamento di fare business dell'impresa. L'outsourcing infatti comporta alcuni cambiamenti, sia a livello organizzativo che strategico, ma principalmente è necessario strutturare un rapporto di fiducia bilaterale definendo il proprio ruolo di “partner”.
Il Business Process Outsourcing, che propone Metalux srl, è uno degli strumenti manageriali, di carattere tattico e strategico, che hanno conosciuto la maggiore espansione negli ultimi quindici anni e che continuerà a proporsi, nei suoi diversi ambiti e nelle sue varie applicazioni, per la sopravvivenza sul mercato delle imprese, a prescindere dal tipo di industria e servizio, dimensione o missione aziendale.